Grazie

Un grazie da tutte le famiglie che BastaPoco ha aiutato in questo anno: sono decine che hanno ricevuto poche decine di euro.

ma c’è anche un grande contributo che ha dato vita ad una attività di allevamento a Koussanar: una parrocchia che grazie a quella donazione di una persona di Morciano avrà la possibilità di fare tanto bene tra i tanti bisognosi.  Sarà un lavoro duro, ma tutta la parrocchia è già in fermento per costruire recinti, trovare il foraggio e quanto serve per questa nuova attività.

La parrocchia di Ngeen finanziata sempre da Bastapoco ha già terminato il primo ciclo di allevamento e si appresta al secondo.

A natale ho ricevuto da Morciano due altre grandi donazioni , e per grande intendo grande per chi lo riceve in Senegal , qui in Italia basta poco per rifare un intero tetto di una famiglia alluvionata, che aveva perso la casa: il gruppo parrocchiale senegalese  si è subito attivato, come succede sempre tra i poveri: si fa quadrato e hanno rifatto le murature , e ora grazie alla donazione abbiamo anche potuto realizzare il tetto di quella casa e riportare la famiglia in casa . Potete immaginare la gioia .

Ma non basta, abbiamo ricevuto un’altra donazione che ha permesso ad una ragazza veramente capace di andare a Dakar e frequentare l’università: la donazione ha pagato l’intero anno universitario e per la ragazza è stata una sorpresa scoprire di poterci andare. Poi con altri contributi abbiamo comperato per lei un computer usato.

Ogni mese il gruppo di donne di Montefiore mantengono ben 7 bambini alla scuola e ora si sono aggiunti altri due donatori per altri due bambini.

Che dire “bastapoco” non è  una iniziativa personale di Vittorio che in comunicazione donatore con missionario , e siamo contenti di vedere il bene che si sta facendo con poco:

Uno stipendio in senegal sono 30 euro….. Un ragazzo a scuola elementare costa 5 euro al mese …..basta veramente poco per aiutare le persone .

Non teniamo nulla: come detto non siamo una organizzazione , ma solo un laico e i missionari diretti, quello che riceviamo parte subito totalmente per la missione

Ai donatori arriva poi la ricevuta diretta da parte del missionario, non essendo una organizzazione o associazione ma solo un portale di comunicazione, gli importi donati non sono deducibili dalla dichiarazione dei redditi. Una scelta consapevole per dimostrare in totale trasparenza il rapporto missionario-donatore.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...